9 CONSIGLI (E NON DIECI!) PER IL PERIODO DI NATALE.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

1. Se potete evitate l’auto e girate a piedi specialmente verso il tardo pomeriggio quando il traffico è caotico e tutti hanno più fretta del solito.

2. Per Natale regalate(vi) cose utili e belle: un libro, un paio di manopole per l’inverno oppure un viaggio. Queste festività 2020 saranno ricordate come un’occasione per riscoprire le piccole cose e programmarne di nuove restando a casa: per questo vi aspettiamo a ritirare alcuni cataloghi da sfogliare sul divano, da ritagliare e da scarabocchiare con gli appunti e le note per una nuova ripartenza.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image.png
Regali di Natale: solo cose utili (o un bel viaggio da fare non appena si potrà)

3. Non esagerate con il cibo: mangiate piuttosto un’ arancia e annusatene la buccia.

4. Quando camminate per strada non guardate continuamente lo smartphone: alzate gli occhi e cercate le stelle.

5. Aeroporto sotto l’albero. Da casa collegatevi al sito di qualche grande aeroporto e date un’occhiata ai voli in partenza e in arrivo (aggiornati in tempo reale): scoprirete magari che quello da Mosca è in ritardo per una improvvisa nevicata oppure che in Canada hanno cancellato i voli a causa di uno sciopero pre-natalizio; il resto immaginatelo voi.

In orario, cancellato o in ritardo? Tabellone all’aeroporto.

6. Tenete una tazza di latte caldo tra le mani finché guardate dalla finestra il vento che stacca le ultime foglie dal ramo nell’imbrunire della sera.

7. Telefonate ad un parente lontano o ad un amico che non sentite da tempo per fare due chiacchiere insieme: ci scommettete che prima o dopo finirete per parlare di viaggi?

Dove sei stato? Quando sei tornato? In due telefonate su tre si parla di viaggi.

8. Sfogliate un atlante e scoprite quante cose non avevate mai notato prima: un fiume particolarmente sinuoso, un lago nascosto, la costa frastagliata o un’ isola dal nome particolare. Con questo ripasso di geografia inventatevi una storia da raccontare a un bambino per la prossima buonanotte o per quando faticherete a prendere sonno in volo sull’Oceano.

9. Rispolverate la valigia, lucidate le rotelle, aprite le cerniere e arieggiatela per bene. Quando sarà ora di ripartire per le vacanze la fuga in aeroporto sarà così rocambolesca che non avrete tempo nemmeno per cambiare la combinazione sul lucchetto né per vedere se avete aggiornato il numero di telefono sull’etichetta del bagaglio!

Leone Lamberti

Etichetta sul bagaglio e combinazione del lucchetto: da controllare prima di partire.

Leggi anche...

LA VACANZA IN CROCIERA

Il dubbio si presenta ancor prima di scegliere l’itinerario: cabina interna o cabina esterna? Cabina con oblò – o balcone – vista mare e dunque più

Leggi tutto »

LA CULTURA 2022 A PROCIDA

Abbiamo accolto con grande gioia la notizia che Procida sarà Capitale italiana della cultura 2022: un po’ perché abbiamo la conferma che “piccolo è bello” e

Leggi tutto »

Rimani aggiornato anche dalla nostra pagina Facebook!